Scuola Montessori Casa dei Bambini Michelangelo Virgillito
LEZIONI DI FANTASIA
"…il primo istinto del bambino è di agire da solo senza l'aiuto altrui, ed il suo primo atto cosciente di indipendenza è difendersi da coloro che cercano di aiutarlo."
(M. Montessori)
Il grande salone, che si trova al seminterrato, raccoglie i bambini per fare si che diano libero sfogo alla fantasia del gioco durante la pausa che essi hanno dopo avere pranzato. In questa grande sala essi possono inoltre partecipare alle loro prime lezioni di musica. Il percorso comincia dall'esperienza sensoriale nel riconoscere il suono che dapprima è solo quello dei campanelli. Il suono viene a volte anche abbinato al colore o al gesto: acuto, grave, basso, alto, chiaro, scuro…, sempre perché possa essere valorizzata l'esperienza sensoriale del bambino. Poi con filastrocche, ninne nanne, cantilene, fiabe musicali e le piccole rappresentazioni di gruppo, il bambino vive in prima persona la musica anche nella sua complessità.
Dall'età di quattro anni il bambino che frequenta questa scuola può partecipare alle lezioni di inglese tenute da una maestra di madre lingua. Due anni di corso che vedono impegnati i bambini due volte alla settimana danno loro la possibilità di avvicinarsi all'inglese in maniera del tutto naturale. Le lezioni si svolgono sia in modo attivo sia in modo passivo, con l'insegnamento con l'insegnamento di canzoni e attraverso giochi, e alla fine i bambini riescono a comprendere e a dire brevi frasi.